News

PARCELLA SICURA, LA PRIMA POLIZZA CHE ASSICURA I MANCATI PAGAMENTI AI PROFESSIONISTI

La Minopoli Insurance Broker in qualità di intermediario assicurativo di Area Professionisti, associazione intercategoriale senza scopo di lucro che riunisce Liberi Professionisti e Lavoratori Autonomi, mette a disposizione per prima sul mercato italiano una soluzione innovativa per l’assicurazione dei mancati pagamenti o ritardo nel saldo delle singole fatture.
Continua

LA “LEGGE GELLI” E LE RELATIVE NOVITA’

La legge n. 24/2017 (legge Gelli) è entrata in vigore lo scorso primo aprile e introduce una disciplina normativa in tema di rc professionale medica che coinvolge molti aspetti che erano finora affidati ai tribunali in caso di vertenze giudiziali. La nuova legge conferma come “Contrattuale” la responsabilità civile delle strutture sanitarie ospedaliere o socio sanitarie pubbliche e private per i fatti colposi/dolosi del personale sanitario e ausiliari (anche se scelti dai pazienti e non dipendenti della struttura stessa) e stabilisce come “Extracontrattuale” la responsabilità del medico/esercente la professione sanitaria.
Continua

Compiamo 20 anni !

Nel Luglio 1997 nasceva la Minopoli Insurance Broker. Sono volati 20 anni durante i quali il nostro lavoro è cambiato tantissimo. L’ attività supportata dalle nuove tecnologie si è radicalmente modificata. Abbiamo sempre creduto nella specializzazione e nel cambiamento portato dal web e oggi fortunatamente raccogliamo il frutto del lavoro di questi anni. Quello che non è cambiato è la nostra professionalità e la gioia di vedere la nostra clientela soddisfatta del nostro impegno. Grazie a tutti quelli che ci hanno creduto insieme a noi.
Continua

La clausola claim’s made è illegittima: parole della Cassazione

La Suprema Corte nella Sezione III civile della Sentenza del 28 aprile 2017 n. 10506, a proposito della Clausola Claim’s made si è espressa in questi termini: “Una clausola di questo tipo, inserita in un contratto di assicurazione della responsabilità civile stipulata da un soggetto esercente Ia professione sanitaria, ed a copertura del rischi propri di questa, non appare destinata a perseguire interessi meritevoli di tutela, sotto nessuno del tre aspetti enucleati poc’anzi, nell’esordio del presente paragrafo”
Continua

Indennizzo diretto con più veicoli coinvolti

Indennizzo diretto. Per la Cassazione è applicabile anche nel caso di coinvolgimento di più veicoli. Con l’ordinanza n. 3146/2017 Sez. III della Corte di Cassazione depositata il 7 febbraio 2017, è stata data un’interpretazione estensiva dell’ambito di applicabilità del c.d. Indennizzo Diretto.
Continua